Attività

Studenti fuori sede “CARO AFFITTI”

l’Associazione giovani Cisl di Catania e il Sicet hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per assistere gli studenti universitari nella corretta determinazione del canone di locazione e nella registrazione del contratto.

 «L’iniziativa  – dice Alfio Giulio, segretario generale della Cisl di Catania – vuole essere un piccolo ma concreto passo nella trasparenza e nella legalità per aiutare i giovani studenti universitari. La regolarizzazione degli affitti è un modo per dare agli studenti e alle famiglie opportunità di risparmio ai proprietari vantaggi fiscali e detassazione. Ma la questione merita attenzione anche da parte delle altre istituzioni locali, come il Comune e la Provincia regionale, in quanto la popolazione universitaria residente a Catania contribuisce notevolmente a muovere l’economia del territorio, attraverso i consumi quotidiani. E allora, come sulle altre vertenze di questa provincia, la politica deve sentire l’obbligo di riassumere la responsabilità del governo a cui è stata chiamata. La Cisl sta facendo la propria parte ed è pronta a dare ulteriori disponibilità di confronto operativo».

 «La legge – spiega Carlo D’Alessandro, segretario provinciale del Sicet – permette di avere agevolazioni fiscali per i contratti regolari redatti secondo quanto previsto dalla 431/98 con l’immobile ubicato nel comune sede di università. Ad esempio, lo studente residente in un comune distante almeno 100 chilometri dalla sede della facoltà universitaria può usufruire di una detrazione attraverso la dichiarazione dei redditi del 19 per cento che genera una detrazione d’imposta fino a 500 euro; per il proprietario, sul reddito della locazione viene applicata una riduzione del 15 per cento più il 30 per cento prima dell’applicazione dell’imposta, in pratica la tassazione sul reddito derivante dalla locazione è solo sul 59,5 per cento dell’intero importo, contro l’85 per cento di un contratto libero, inoltre si ha diritto a una riduzione del 30 per cento dell’imposta di registro sul contratto».

 Per Oriana Abate, presidente provinciale dell’Associazione Giovani Cisl, «gli studenti universitari sono parte integrante della vita cittadina, anche con la loro presenza nella famosa “movida” catanese. Ma per risiedere vicino alle sedi universitarie e studiare a Catania affrontano costi troppo elevati. La nostra iniziativa mira a tutelarne i diritti e anche la loro sicurezza, offrendo loro assistenza e informazioni per contrastare il mercato irregolare degli affitti».

volantino


Progetto “Tradizione e Innovazione”

Non fare dimenticare il passato, cercare opportunità per il futuro. A questo mira il progetto sperimentale della Cisl catanese “Tradizioni e Innovazione” che vuole promuovere la collaborazione e la integrazione tra giovani e pensionati attraverso l’apprendimento intergenerazionale. Giovani e anziani si scambieranno i propri patrimoni di conoscenze per non far disperdere esperienze pregresse e favorire la maggiore partecipazione alla vita sociale delle comunità locali nel territorio della provincia di Catania. Il progetto, presentato a Catania, il 26 settembre 2011 -, è stato elaborato dalla Cisl etnea, con l’Anteas (Associazione nazionale terza età attiva) di Catania, la categoria dei pensionati FNP Cisl, l’Associazione giovani Cisl, il coordinamento donne Cisl e il Dipartimento formazione della Cisl catanese. Erano presenti Alfio Giulio, segretario generale della Cisl etnea, Rosaria Rotolo segretaria provinciale Cisl, Marco Lombardo segretario generale FNP Cisl Catania, Fulvio Garigliano presidente Anteas Catania, Oriana Abate presidente Associazione giovani Cisl di Catania, Lorenzo Asero responsabile dipartimento formazione Cisl Catania e i responsabili delle stesse strutture organizzative in ambito comunale della provincia di Catania. Le realtà territoriali coinvolte per la fase di avvio del progetto sono Adrano, Acireale, Giarre e Caltagirone. Rotolo nella sua presentazione del progetto ha sottolineato come pensionati e giovani rappresentino più del 40 per cento della popolazione catanese. Si tratta spesso di fasce con la redditività più bassa ed elevato rischio di emarginazione ed esclusione sociale.

Per Giulio, il progetto «è l’inizio di un percorso nuovo e sperimentale per la Cisl di Catania che assume un valore di carattere sociale importante per contrastare l’isolamento dei giovani e di molti pensionati e prevenire forme di disagio sociale. Vogliamo valorizzare la volontà di tramandare le proprie origini, le attività svolte all’interno della Cisl o nella propria esperienza lavorativa».

 «Lo scambio delle conoscenze – ha sottolineato Garigliano – può essere utile anche per riscoprire antichi mestieri ormai accantonati, ma ricchi di nuove possibilità per l’occupazione giovanile». 

L’ attività di laboratorio crea situazioni di incontro tra giovani e anziani facendo incontrare i linguaggi della tradizione popolare con le nuove tecnologie, intendendo così favorire lo scambio delle conoscenze tra generazioni. Si tratta di momenti che hanno un duplice valore: da un lato danno la possibilità ai giovani, di conoscere, approfondire conservare e divulgare/diffondere l’esperienza degli anziani  come espressione originaria del territorio; dall’altro è un’opportunità per gli stessi anziani di divulgare il proprio sapere ed avvicinarsi alle nuove tecnologie – informatiche e di comunicazione.

«I giovani Cisl – ha detto Abate – possono mettere a disposizione le conoscenze sui nuovi strumenti informatici e attraverso il volontariato metterle a disposizione dei più anziani, se conosciamo chi eravamo ieri riusciamo meglio a comprendere chi siamo oggi ed essere più compiutamente cittadini di questa società».

«È un modo serio per unire le generazioni – ha affermato Lombardo – contro tutti i tentativi esterni di mettere i giovani contro gli anziani. La Cisl unisce, attraverso esperienze, motivazione, far valere in modo concreto per dare le risposte agli anziani, per favorire la conservazione di elementi che appartengono alla nostro patrimonio naturale e vanno conservati preziosamente».

 Rotolo Attraverso laboratori nelle realtà locali, pensionati e giovani insieme potranno avviare approfondimenti, ricerche e proposte. Gli elaborati prodotti potranno essere divulgati in rete nei vari siti web anche attraverso l’uso dei social network, nuovo e diffusissimo strumento di comunicazione senza barriere.

                                                                                                   PROGETTO trad inn anteas-giovani

Progetto “Occupazione Occupabilità”

Oggi noi giovani dobbiamo confrontarci con un mondo del lavoro sempre più difficile, fatto di ingressi inadeguati, lavori sempre più frammentati e incerti. Noi componenti dell’Associazione Giovani Cisl Catania, consapevoli delle grande difficoltà incontrate dalle giovani generazioni nel passaggio tra formazione e lavoro, intendiamo avviare un progetto dedicato a rafforzare l’occupazione e l’occupabilità  dei giovani nel territorio catanese. Il progetto è rivolto ai propri soci, e in particolare ai soci dell’Associazione Giovani Cisl presenti all’interno delle sedi comunali Cisl in provincia di Catania. Vuole essere un sostegno per i giovani soci, per l’avvio di un’attività di accoglienza, ascolto e orientamento rivolto a tutti i giovani, che, a loro volta, si avvicinano all’associazione in cerca di risposte e sostegno in relazione alla ricerca del lavoro. Il progetto si pone quale primo obiettivo quello di offrire strumenti di partecipazione e ricerca di soluzioni per i giovani che si affacciano nel mercato del lavoro, attraverso indicazioni concrete per la ricerca, gli strumenti e le procedure per l’inserimento al lavoro.

Inizialmente, il progetto si articola in quattro filoni-argomenti:

– lettera di presentazione;

 – compilazione del curriculum;

– colloquio di lavoro;

– indicazioni per l’inserimento nel lavoro.

Argomenti che secondo un’attenta analisi, svolta tra i giovani, necessitano di un approfondimento costante.

Per ogni argomento: Il gruppo di lavoro: “Occupazione e occupabilità” dell’Associazione Giovani Cisl Catania elaborerà delle schede contenenti domande e risposte chiare di approfondimento relative ad ogni singolo argomento, che si articoleranno con diverse edizioni. Inoltre il gruppo di lavoro terrà un momento di approfondimento informativo e formativo collettivo e un momento di approfondimento nei singoli comuni, dove si forniranno le slides contenenti gli argomenti da trattare, una lista dei siti utili per la ricerca attiva del lavoro e infine la lista delle agenzie interinali di Catania. Il gruppo di lavoro dell’Associazione Giovani Cisl Catania aprirà alcuni sportelli in tutte le realtà provinciali,  dove è presente l’Associazione, dove un pomeriggio a settimana si darà consulenza sulla ricerca attiva del lavoro. Ogni realtà provinciale darà ogni mese un resoconto di quanti utenti hanno usufruito del nostro servizio. Il progetto non è risolutivo per l’inserimento al lavoro, ma vuole essere un punto di partenza, un insieme di strumenti positivi che riaccendono e mantengono viva la speranza per il futuro.

Tale progetto Occupazione e Occupabilità  coinvolge tutte le Associazioni Giovani Cisl presenti all’interno delle sedi comunali Cisl, in provincia di Catania. Esso mira ad avviare un’attività di accoglienza, ascolto, e orientamento rivolto a tutti i giovani, che a loro volta , si avvicinano all’Associazione in cerca di risposte e sostegno in merito alla ricerca del lavoro. Abbiamo aperto uno sportello presso la sede della Cisl in via Etnea 55 dove saremo presenti il martedì e il giovedì mattina dalle 10:00 alle 12:00 e offriamo strumenti e ricerca di soluzioni per i giovani che si affacciano nel mercato del lavoro attraverso: indicazioni concrete per la ricerca, gli strumenti e le procedure per l’inserimento a lavoro

OBIETTIVO LAVORO 20 GIUGNO 2011

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...